METODO CLASSICO E FRITTURA DI PESCE

La frittura di pesce è uno dei piatti più noti della cucina italiana, diventa un must durante l’estate! La ricetta può variare a seconda della zona , leggi la nostra versione e gustala con San Felo Metodo Classico!

• Pulite i calamari, rimuovete le ali e tagliateli ad anelli.
• Riunite i calamari in un sacchetto di plastica, unite qualche cucchiaio di farina di grano duro rimacinata e scuotete il tutto in modo che gli anelli di calamaro siano completamente ricoperti dalla farina.
• Fate la stessa cosa con i gamberi rosa prestando più attenzione per non romperli.
• Scaldate abbondante olio per fritture.
• Mentre l'olio si scalda, prendete un colino o un setaccio, rovesciatevi dentro i calamari e fate in modo da rimuovere la farina in eccesso.
• Procedete allo stesso modo anche con i gamberi.
• Tuffate i calamari nell'olio bollente e lasciateli cuocere pochi minuti, giusto il tempo che si dorino.
• Prelevate i calamari con un ragno o un cucchiaio forato ed adagiateli su fogli di carta paglia o di carta assorbente affinché s'asciughino dall'olio in eccesso.
• Friggete, ora, anche i gamberetti, meglio sarebbe se i calamari e i gamberetti friggessero contemporaneamente in padelle diverse.
• Salate il fritto e servitelo ancora caldo accompagnandolo con fettine di limone.

INGREDIENTI:
Calamaro medi - 4
Gamberi 30
Farina di grano duro o semola q.b.
Olio di semi per frittura q.b.
Sale q.b.